Onda Popolare a Tedesco: “Si scusi con la città invece di aprire sterili polemiche”

"Se di pessime figure vogliamo parlare, sentiamo il dovere di complimentarci con Lei e con la Sua conventicola di saggi"

“Rimaniamo sinceramente sconcertati dinanzi alla replica della maggioranza alle considerazioni circa la manifesta incapacità amministrativa e gestionale dimostrata dall’attuale Assessore ai Lavori Pubblici e dalla Giunta comunale tutta. Anziché fornire alla cittadinanza le dovute giustificazioni sulla mancata esecuzione delle attività necessarie a limitare i danni ed i disagi causati dall’ondata di maltempo (peraltro ampiamente prevista dalle autorità competenti), il centrodestra locale tenta di aprire una polemica sterile e priva di qualsiasi fondamento. Siamo contenti, infatti, degli interventi posti in essere dal Comune per rispondere ad allagamenti ed esondazioni – e ci mancherebbe altro! – quello che stupisce, per contro, è la mancanza di qualsiasi attività di prevenzione e di comunicazione alla cittadinanza, posto che le informative ed i provvedimenti d’emergenza, evidentemente, sono stati adottati fuori tempo massimo. Il Sindaco, poi, dovrebbe dimostrare maggior rispetto per i suoi concittadini e, nella fattispecie, per i rappresentanti istituzionali e gli iscritti di Onda Popolare. In più di un’occasione, infatti, il Consigliere Scilipoti insieme agli uomini ed alle donne della nostra associazione, hanno fornito tutto il supporto necessario in situazioni di emergenza. Ma questo il Sindaco Tedesco lo sa perfettamente e, allo stesso modo, è pienamente consapevole dell’impreparazione e dell’intempestività inopinatamente dimostrate dall’amministrazione comunale (Assessore D’Ottavio in primis) in occasione degli eventi atmosferici di questi giorni. All’evidenza, però, la giunta di centrodestra preferisce aprire un nuovo, inutile fronte di discussione anziché scusarsi con la Città di Civitavecchia per le proprie manchevolezze. Una polemica tutto sommato utile per i nostri illuminati Amministratori: sarebbe senz’altro più impegnativo rispondere ai recenti interrogativi avanzati dal nostro Consigliere in merito agli incontri tra i rappresentanti della maggioranza ed i vertici di Enel. Quindi, caro Sindaco, se di pessime figure vogliamo parlare, sentiamo il dovere di complimentarci con Lei e con la Sua conventicola di saggi. In pochi giorni, infatti, siete riusciti nell’impresa di non fornire le dovute spiegazioni alla cittadinanza sugli incontri con i rappresentanti del colosso energetico e, contemporaneamente, a dimostrare la Vostra totale mancanza di preparazione in una situazione di emergenza come quella in corso”. Lo dichiara il direttivo di Onda Popolare.