Omicidio Vannini, la Cassazione conferma le condanne ai Ciontoli

Confermati 14 anni per Antonio Ciontoli e 9 anni e 4 mesi per figli e moglie

Confermati 14 anni per Antonio Ciontoli e 9 anni e 4 mesi per figli e moglie. Il 29 gennaio del 2019 i giudici della corte d’Assise d’Appello di Roma avevano condannato Antonio Ciontoli per l’accusa di omicidio colposo a 5 anni di reclusione contro i 14 che gli erano stati inflitti in primo grado per omicidio volontario, confermando, invece, le condanne a tre anni per i due figli di Ciontoli, Martina e Federico, e per la moglie Maria Pezzillo. Applausi dei famigliari e amici di Vannini alla lettura della sentenza.