“Questa sera il mio posto, il nostro posto, non poteva che essere a Focene, accanto alla famiglia di Noemi e a tutta la comunità”. Inizia così l’intervento del sindaco di Fiumicino Esterino Montino, in riferimento alla fiaccolata organizzata dai cittadini di Focene in memoria della giovane deceduta a causa della terribile tromba d’aria abbattutasi domenica notte.

Il sindaco Montino alla fiaccolata

Tanta partecipazione per ricordare Noemi. La fiaccolata è iniziata alle 21 dalla scuola in viale di Focene 298, passando da via delle Came, poi via delle Carenarie per proseguire in via dei Polpi e fermarsi per qualche minuto al distributore di benzina in cui si trovava Noemi quando è stata sorpresa dalla tromba d’aria, in via Coccia di Morto. Da lì è proseguita verso via dei Nautili dove si è conclusa davanti all’abitazione della famiglia della ragazza. Oltre mille persone si sono strette attorno al padre, alla madre e alla sorella.

Sponsorizzato da