Un grande evento della Tradizione, prenderà vita a Tolfa nel weekend 28 e 29 giugno
2024. Il Rione Rocca anche quest’anno è promotore culturale e turistico con l’evento
ROCCA IN CANTINA, patrocinato dal Comune di Tolfa, Pro Loco, Università
Agraria e Tolfa Città Slow. Sarà un’occasione perfetta per gli Enoturisti per degustare
il vino della Maremma Laziale accompagnato dai sapori genuini di piatti tradizionali
della cucina Tolfetana. ROCCA IN CANTINA, si ispira alla filosofia slow, nel far
rivivere al turista i ritmi lenti, il buon vivere di una volta, in una scenografia di
paesaggio rurale con bellezze storiche che solo l’antico Rione Rocca sa regalare.
Rocca in Cantina è un appuntamento assolutamente da non perdere.
Solo nel weekend 28 e 29 giugno, ci sarà l’apertura straordinaria de “ LE
FRASCHETTE”, antiche cantine rionali sotto le mura, precisamente in via Costa Alta
(adiacente a Piazza Giacomo Matteotti), nel cuore del centro storico di Tolfa.

Il Rione Rocca, capitanato dal Presidente Veronica Vannicola, ha messo in campo
tantissimi progetti di collaborazione con tante realtà locali, raccontando Tolfa
totalmenta inedita. Ad aprire Rocca in Cantina sarà infatti, il 28 giugno lo Spettacolo
Teatrale denominato in dialetto ‘Na Cazzola tra No’, dove in scena sarà riportata la
bellezza del Dialetto Tolfetano con la Compagnia Teatrale Il Barsolo, eccellenza
artistica di Tolfa. Un progetto reso possibile grazie al direttore artistico della
Compagnia, Simona de Paolis che con lo storico locale Giovanni Patroni, un archivio
vivente del sapere, faranno rivivere una vecchia usanza che prendeva vita in ogni vicolo
di Tolfa. Stiamo parlando “della cazzola”, un passare il tempo in compagnia parlando
di cose futili, un appuntamento tra vicini di casa generalmente “al fresco”, su qualche
scalino comodo o portando sedie lungo i vicoli. Gli attori non solo faranno riscoprire
questo modo di fare tipicamente di Tolfa, ma riporteranno alla luce il Dialetto
Tolfetano, bagaglio culturale con un’assoluta importanza delle proprie radici. Il
dialetto inteso come lingua è il mezzo che identifica tutto: i soprannomi, i rioni, le
località. Il dialetto dà nuova forma alle parole, riesce a rendere l’idea prima ancora di
ridurla in termini precisi, a volte armonizza e a volte indurisce. Il dialetto è
l’espressione di un popolo, è come un abito fatto su misura, è come una spugna che
assorbe fatti, episodi, luoghi, persone e che restituisce fatti, episodi, luoghi, persone
con profilo e identità precisi, ma soprattutto con un’anima.

La mattina del 29 giugno sarà invece concentrata su progetti dedicati ai ragazzi e
bambini. Per i ragazzi sarà possibile partecipare alle ore 10.00 all’ ESCAPE CITY,
un gioco interattivo in cui completare un percorso urbano, scoprendo luoghi di
interesse turistico e culturale di Tolfa, protagonisti di enigmi ed indovinelli.
Un’esperienza totalmente gratuita, basterà formare un gruppo da 5 ed avere un’età
compresa tra i 13 e 16 anni. Particolarità dell’ Escape City a Tolfa? Il Rione Rocca ha
costruito questo game aiutati del talento del bravissimo Poeta locale Luca Paradisi, che
con il suo ingegno ha realizzato indovinelli ed enigmi veramente particolari che
faranno scoprire Tolfa in ogni sua forma. Per i più piccolini invece sempre alle ore
10.00 sarà possibile partecipare ai LABORATORI PER BAMBINI (età 4 – 10 anni),
questa volta il Rione sarà aiutato dall’ingegno dell’artista locale Simona Sestili. Una
vera e propria officina all’aperto in Piazza Bartoli, dove la curiosità e creatività dei
bambini sarà protagonista indiscussa. Anche i laboratori sono totalmente gratuiti ed in
sicurezza. Per entrambi gli appuntamenti l’iscrizione sarà possibile direttamente in
loco.

Il 29 giugno pomeriggio sarà la volta di un progetto realizzato in collaborazione tra il
Rione Rocca e l’archeologo Dott. Giordano Iacomelli, Direttore del Museo Civico di
Tolfa. Alle ore 16.00 partirà il TOUR CENTRO STORICO, una visita guidata
totalmente gratuita dove scoprire le bellezze architettoniche e paesaggistiche di Tolfa
come il Palazzaccio antica sede del Comune di Tolfa, il Palazzo della Ragione, Palazzo
Celli, il Castello di Tolfa, il Santuario della Madonna della Rocca e tanto altro.
Perché scegliere questo Tour? Per la prima volta verranno aperti siti mai visitati prima.
Vi diamo solo un piccolissimo spoiler: saranno aperte in esclusiva le porte della Torre
dell’Orologio incastonata nelle antica mura di Tolfa. Per poter partecipare è
obbligatorio prenotarsi tramite WhatsApp contattando direttamente la responsabile
roccarola Chiara al numero 388.8265063. Questo permetterà al Rione Rocca di
svolgere nel massimo della serietà e sicurezza il tour, garantendo un’esperienza unica
al visitatore.

Non solo questi quattro progetti messi in campo dal Rione Rocca daranno una chiave
di lettura inedita di Tolfa, ad ogni fascia d’età. Ma per tutta la durata di ROCCA IN
CANTINA saranno presenti ESPOSIZIONI ARTISTICHE ED ARTIGIANALI
puramente locali. Un valore aggiunto che il Rione ha voluto introdurre quest’anno per
valorizzare al massimo il talento di tanti compaesani. Sarà presente l’Associazione
Artiamo che esporrà nella propria sede in piazza Bartoli, lavori realizzati dalle
insegnanti dei corsi che tengono durante l’anno: corso di cucito, di decorazione del
vetro Tiffany e di pittura. Sarà in esposizione il “Capagno Tolfetano”, Progetto ideato
dal l’Asp.La Rocca Centro Anziani che ha visto nei mesi invernali tantissimi tolfetani
al corso per imparare questa antica arte di costruire ceste a mano come una volta,
insegnata dai docenti Orlando Copponi ed Egidio Verdirosi e proprio quest’ultimo
insegnerà insieme ad i suoi aiutanti, ai visitatori che si recheranno a passare un
piacevole weekend a Rocca in Cantina. La bellezza di Tolfa, sta anche nell’avere
mamme che si ritagliano momenti di pura creatività, stiamo parlando delle “Tortare”.
Un gruppo di donne di ogni fascia di età che si è cimentato nel cake design scenografico
con pasta di zucchero per poi ampliare la propria creatività in tutte le sue forme. Loro
saranno presenti con un’esposizione di creazioni country a tema fattoria. L’artigiano
Roberto C. invece esporrà il suo hobby di costruire orecchini, collane e bracciali.

Ogni produzione è unica, realizzata con pietre dure come diaspro, giada, agata, ametista
etc; legno e metallo in tonalità cromatiche che si sposano con la teoria dei 7 chakra.
Ultim’ esposizione presente nel weekend 28/29 giugno è un’idea nel cassetto che per
tanti anni ha avuto il Rione Rocca e che grazie alla collaborazione con Daniela Cedrani,
presidente del Centro Anziani di Tolfa finalmente prende vita. Riportare protagonista
i ricami fatti a mani delle ormai poche ricamatrici rimaste a Tolfa. Sarà possibile
ammirare l’arte del tombolo, macramè, chiacchierino, ai ferri, uncinetto e rintaglio.
ROCCA IN CANTINA un viaggio a 360° della Tradizione, Cultura, Ingegno, Teatro
ma non solo. Sara possibile sia venerdì 28 che sabato 29 giugno prenotarsi per
degustare a cena un ottimo vino della Maremma Laziale accompagnato dai piatti tipici
paesani presenti ne “Le Fraschette” (Cantine rionali) come l’Acquacotta, la zuppetta di
lumache, taglieri di salumi locali ed il cartoccio di frittura, per poi essere catturati dalla
golosità del dolce tipico tolfetano: le Frittelle di San Giuseppe oppure le ciabelline al
vino. Per Prenotarsi basterà contattare tramite WhatsApp direttamente la responsabile
roccarola Chiara al numero 388.8265063

Nella serata del 28 giugno alle ore 21.30 ci sarà lo Spettacolo Musicale 883 TRIBUTE
BAND – I Più grandi successi degli 883 & Max Pezzali. Il Centro storico sarà
inondato dalla bravura di cinque musicisti che faranno rivivere le più belle melodie
pop della musica italiana. Mentre il 29 giugno sarà possibile fare Aperitivo accompagnati dal cantautorato italiano, dal genere rivisitato soul al pop rock con Agnese Morra ACOUSTIC,
rivivendo dalla musica degli anni 70 ai brani più attuali. Un’atmosfera intima grazie
all’accompagnamento della chitarra acustica. Per poi continuare la serata alle ore 21.00
con lo Sport, tifando comodamente gli Ottavi di Finale UEFA EURO 2024 con un
buon bicchiere di vino davanti al maxischermo presente all’evento. ROCCA IN CANTINA è stata possibile grazie alle tante collaborazioni collaudate e nuove con un ottimo gioco di squadra del Rione Rocca. Ma soprattutto grazie a Tolfa stessa che è stata parte attiva nella buona riuscita di ogni singolo frammento. L’evento è Sponsorizzato da: Bar “La Rocca”, Ottava Goccia Country House, Casale dell’Acqua Bianca, Norcineria F.lli Orchi, Ristorante “La Loggetta”, Pizzeria 50 Special, MG Residence Tolfa, Agenzia Funebre Angelo Bonini, Bar Blue Moon Cafè, Conad City Tolfa, Gommista F.lli Spanò, Q8 Tolfa, Wine Bar Bianco&Rosso. È possibile inoltre da adesso fino all’ultima sera dell’evento acquistare i biglietti della Riffa del Rione Rocca, la cui estrazione avverrà proprio dopo la partita Uefa Euro 2024 con in palio ben 48 premi donati al Rione da 48 realtà commerciali di Tolfa. Non resta quindi che Prenotarsi (con Chiara al 388.8265063) e godersi in pieno questo strepitoso weekend in collina avvolti da relax, buon cibo e cultura! Per rimanere sempre aggiornati segui Rione Rocca di Tolfa su facebook ed instagram.