Nel Lazio superati i 100 mila casi covid da inizio pandemia. Età media di 45 anni

I positivi sono equamente ripartiti tra maschi (50%) e femmine (50%). I ricoverati con sintomi sono il 3,2% e i ricoverati in terapia intensiva sono lo 0,3%. Gli attualmente positivi sono l'80%, di cui il 96% in isolamento domiciliare, i deceduti sono l'1,9% e i guariti il 18%

162
Nel Lazio superati i 100 mila casi totali da inizio pandemia. L’età mediana è di 45 anni; i positivi sono equamente ripartiti tra maschi (50%) e femmine (50%). Il 72% è stato individuato da attività di screening e il 28% da test per sospetto diagnostico. I ricoverati con sintomi sono il 3,2% e i ricoverati in terapia intensiva sono lo 0,3%. Gli attualmente positivi sono l’80%, di cui il 96% in isolamento domiciliare, i deceduti sono l’1,9% e i guariti il 18%. Dati forniti dall’Unità di Crisi Regione Lazio.