Musolino nuovo timoniere di Molo Vespucci. E Battilocchio lo accoglie: “Ha le idee chiare”

La IX Commissione ha espresso parere favorevole alla nomina di Pino Musolino per la presidente dell'Autorità di Sistema Portuale: 29 a favore, 2 astenuti

La IX Commissione ha espresso parere favorevole alla nomina di Pino Musolino per la presidente dell’Autorità di Sistema Portuale: 29 a favore, 2 astenuti. Che l’ex Commissario dell’Authority di Venezia sarà il nuovo timoniere di Molo Vespucci oramai non ci sono più dubbi. Musolino riceve il primo benvenuto dal parlamentare del territorio. Alessandro Battilocchio, ha infatti partecipato ieri alla riunione congiunta delle Commissioni Trasporti di Camera e Senato che, nell’ambito dell’esame della proposta di nomina a Presidente dell’Autorità di sistema portuale del Mar Tirreno centro-settentrionale, ha audito proprio che ha in sintesi presentato le linee guida programmatiche della sua azione da numero uno di Molo Vespucci. “Ho apprezzato molti degli spunti dell’intervento del Dottor Musolino che mi sembra abbia le idee molto chiare sulle prossime sfide che il Porto dovrà affrontare – ha dichiarato Battilocchio al termine dell’audizione -. “Nel mio intervento ho sottolineato le grandi aspettative di tutto il territorio rispetto alla nuova governance del porto ed ho ribadito la necessità di creare una collaborazione istituzionale proficua, nell’interesse del comprensorio ed in particolare delle realtà produttive del Lazio Nord. Se da un lato va subito affrontata l’emergenza (anche causata dal crollo del settore crocieristico che ha avuto un impatto molto pesante su tutto il comparto relativo), dall’altro è necessario ed indispensabile sviluppare una capacità progettuale strategica di medio-lungo periodo che risponda alle richieste di rilancio dell’Hub portuale. Quindi un’attenzione ulteriore anche ai traffici commerciali, alla logistica ed un’azione forte per attrarre nuovi investimenti”.