Mozione Enel, da una potenziale ne arriveranno quattro

L'accordo è quello di votare a favore tutte e tre le attuali mozioni in consiglio, nel frattempo, lunedì prossimo, in una nuova riunione dei capigruppo, si cercherà di "partorire" un nuovo documento (il quarto) che metta tutti d'accordo. Si proverà a fare in modo che tutte le mozioni vadano in votazione già per il prossimo consiglio comunale, in programma giovedì 24 ottobre

Si è svolta ieri la conferenza dei capigruppo convocata per trovare una sintesi sulle mozioni Enel. Ce ne erano tre sul tavolo, quella del consigliere comunale de La Svolta Fabiana Attig, del Pd e del Movimento 5 stelle. L’obiettivo era trovare una quadra e realizzare un documento unitario per avere un peso politico diverso nei confronti dell’azienda energetica ma anche del Ministero e della Regione. L’obiettivo è ancora alla portata, ma i documenti dovrebbero diventare quattro. Nessuno infatti pare disposto a cestinare il proprio testo così l’accordo è quello di votare a favore tutte e tre le attuali mozioni in consiglio, nel frattempo, lunedì prossimo, in una nuova riunione dei capigruppo, si cercherà di “partorire” un nuovo documento (il quarto) che metta tutti d’accordo. Si proverà a fare in modo che tutte le mozioni vadano in votazione già per il prossimo consiglio comunale, in programma giovedì 24 ottobre.