oplus_0
E’ in quel di Belgrado che l’ondina civitavecchiese centra l’ennesimo obiettivo stagionale..
Oggi 4 luglio, nelle acque dell’Ada Lake, nella distanza dei 1500m, mezzo fondo sprint, Michela attacca da subito le avversarie con passi a ritmo molto alto riuscendo ad aprirsi un varco che, bracciata su bracciata, mantiene fino al portale d’arrivo.
È il tecnico Marcello Jacopucci che entra nel dettaglio della gara: “Acqua molto pesante, un bacino in cui nuotare è risultato faticoso, ma Michela è partita bene, da subito ha imposto ritmi molto alti alle avversarie che non hanno neanche provato ad accodarsi. Una sola avversaria è riuscita a seguirla senza però mai riuscire ad affiancarla, gara difficile, poiché sulla corta distanza, poco congeniale a Michela, ma condotta alla perfezione”.