Mercato unico e concessioni salve fino al 2023, ok del consiglio al regolamento del commercio

Tredici voti a favore, 12 della maggioranza più uno dell'opposizione, quello della "stampella" Vittorio Petrelli, otto i voti contrati della minoranza

E’ stato approvato nella giornata di ieri in consiglio comunale il nuovo regolamento per il commercio. Tredici voti a favore, 12 della maggioranza più uno dell’opposizione, quello della “stampella” Vittorio Petrelli, otto i voti contrati della minoranza. Il testo è stato illustrato dall’assessore al commercio Dimitri Vitali che ha parlato dell’unificazione dei mercati. Quello di piazza XXIV Maggio si trasferisce in piazza Regina Margherita, per far posto ad eventi, stesso dicasi per i banchi di via Pietro Nenni, in una strada da liberare perché ad alta percorrenza e in base al recepimento di una legge regionale. Salve, per ora, le concessioni di installazioni esterne e chioschi, almeno fino a dicembre del 2023. Nuovi box si potrebbero materializzare in zone periferiche, a Borgata Aurelia e San Liborio.