Mecozzi: “Durante gli interventi per il verde scoperte anche discariche abusive”

"E' incredibile che ci sia chi riversa questo materiale nell’ambiente, rischiando multe e persino denunce penali, invece di percorrere un paio di chilometri in più e servirsi civilmente dell’Ecocentro"

“L’importante operazione di manutenzione e cura del verde in atto procede: una iniziativa importante messa in campo dall’Assessorato all’Ambiente diretto dal Vicesindaco Manuel Magliani. Purtroppo però, assieme a giardini e marciapiedi che la città non ricordava più di avere, compare anche ogni sorta di rifiuto. Particolarmente avvilente lo spettacolo che gli operatori si sono ritrovati di fronte in via delle Vigne. Non solo sacchi e sacchetti di immondizie varie, ma anche copertoni, materiali inerti e persino bustoni pieni di sfalci. Ora, è incredibile che ci sia chi riversa questo materiale nell’ambiente, rischiando multe e persino denunce penali, invece di percorrere un paio di chilometri in più e servirsi civilmente dell’Ecocentro. Ma è un fenomeno che, man mano che le squadre estendono il loro raggio d’azione, toccando i vari quartieri cittadini, viene tristemente segnalato un po’ ovunque. Chiaramente, l’Amministrazione su precisa indicazione del Sindaco Tedesco sta facendo la sua parte, ripulendo aree che da troppo tempo aspettavano un intervento, quindi ci aspettiamo che il fatto stesso di trovare le strade pulite sia un deterrente a questa spiacevole pratica. È comunque evidente che il sistema di fototrappole, che ha già individuato numerosi responsabili di questi gesti, sarà implementato, anche perché i dispositivi si autofinanzieranno in pochissimo tempo consentendo di elevare multe salatissime nei confronti degli zozzoni (chiamiamoli col loro nome) del caso”. Questo quanto dichiara il consigliere Mirko Mecozzi, capogruppo della Lista Tedesco.