Marina Yachting, il consiglio comunale rinvia al 6 giugno il voto decisivo

Fratelli d'Italia, Movimento 5 stelle e La Svolta avrebbe votato subito l'atto senza se e senza ma, gli altri invece hanno sollevato alcune perplessità

Ancora una decina di giorni di attesa. E’ quello che ci vorrà per vedere finalmente approvata la delibera sul pubblico interesse del progetto della Marina Yachting, un’opera da realizzare al Porto Storico per le imbarcazioni di lusso e dal valore complessivo di 24,6 milioni di euro. Oggi in assise dibattito “caldo” con la maggioranza prudente e l’opposizione completamente spaccata.

Il progetto del Marina Yachting mostrato in consiglio comunale

Fratelli d’Italia, Movimento 5 stelle e La Svolta avrebbe votato subito l’atto senza se e senza ma, gli altri invece hanno sollevato alcune perplessità. Sul futuro dei diportisti per esempio, come ha fatto il Pd ma anche sull’occupazione e sul crocierismo. Si tornerà a parlarne in commissione sviluppo portuale, per cercare una sintesi e presentarsi alla prossima seduta del 6 giugno con una posizione finalmente condivisa. Sperando che da Montecarlo la pazienza sia una virtù importante.