Marietta Tidei: “Ok del Consiglio alla mozione sul porto Civitavecchia. Ora serve un progetto serio”

Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva)

142

“Il Consiglio regionale del Lazio ha dato il via libera alla mozione sul porto di Civitavecchia presentata insieme al collega Enrico Cavallari. Un’approvazione che ha registrato un ampio consenso anche nell’opposizione: ringrazio i colleghi degli altri schieramenti per averla sostenuta perché il presente e il futuro del porto devono rappresentare una priorità per tutti”. Lo dichiara, in una nota, la presidente della commissione Attività produttive e Sviluppo economico del Consiglio regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva). “La mozione punta a definire una strategia di breve e lungo periodo in grado di risollevare il porto, messo a dura prova dal Covid. Serve perciò un cambio di passo con la partecipazione di tutti gli attori istituzionali, a iniziare dalla Regione. L’impegno che si prende in carico la Giunta attraverso la mozione è di sollecitare la consegna del Piano di sviluppo strategico della Zona logistica semplificata da parte dell’Autorità portuale, ma anche di attivarsi presso il Governo per estendere i benefici previsti per le Zone economiche speciali, come ad esempio i benefici fiscali che potrebbero attrarre nuovi investitori. Serve subito un’interlocuzione con il Governo per dotare il porto di Civitavecchia, che ha sofferto più di altri, di maggiori risorse. Serve anche una memoria di Giunta che delinei una visione chiara della Regione Lazio sullo sviluppo di questo territorio. Mi auguro infine che anche l’Autorità Portuale si renda protagonista di un’azione più incisiva per il rilancio del porto”, conclude Tidei.