Mari replica a Cozzolino: “Non hai mai condiviso nulla con la città”

La replica alle recenti dichiarazioni dell'ex sindaco Antonio Cozzolino giungono direttamente dal presidente del consiglio comunale Emanuela Mari

699

“Mi duole leggere sulla stampa locale dichiarazioni dell’ex Sindaco che, come al solito, non corrispondono al vero e che soprattutto sono volte ad esautorare il consiglio comunale tutto (maggioranza ed opposizione) dal suo ruolo di indirizzo e controllo”. La replica alle recenti dichiarazioni dell’ex sindaco Antonio Cozzolino giungono direttamente dal presidente del consiglio comunale Emanuela Mari. “L’ordine del giorno approvato all’unanimità dal consiglio comunale è un atto figlio della bozza di documento messo a disposizione dall’assessore Magliani e dapprima modificato dalla conferenza dei capogruppo e successivamente emendato dal consiglio comunale tutto. Inoltre notiamo le differenze:
– il Sindaco Tedesco è tornato immediatamente da quei pochi giorni di riposo che si era concesso, proprio per mettere al corrente maggioranza ed opposizione di quello che stava accadendo sopra le nostre teste, seppur questa città esprima 3 consiglieri regionali, di cui uno proprio dello stesso colore politico dell’ ex sindaco;
– nei cinque anni di amministrazione Cozzolino, quante volte è accaduto che il sindaco abbia coinvolto la città ? nessuna. Pertanto, non permetterò a nessuno di esaturare il consiglio comunale dal suo ruolo, tantomeno a Cozzolino, che forse ha bisogno ancora di un periodo di riposo dopo il “duro lavoro” degli ultimi 5 anni i cui “non effetti” li stiamo riscontrando ancora oggi e chissà per ancora quanto tempo ne risentiremo; D’altronde, se si parla di inceneritore nel nostro territorio lo dobbiamo forse alla grande “capacità amministrativa” della sua compagna di partito Virginia Raggi che sta ridicolizzando la capitale d’Italia agli occhi del mondo. In conclusione, all’amico Antonio dico con affetto che la campagna elettorale è finita e che, seppur l’operato della sua amministrazione sia stato sonoramente bocciato dagli elettori e al contrario di quanto accaduto sotto la sua gestione, la nostra porta sarà sempre aperta al confronto costruttivo per il bene della città”.

Sponsorizzato da