Marcia per il clima, anche Potere al Popolo Civitavecchia presente all’evento

A metà pomeriggio, all'incrocio tra Piazza Esquilino e Via Merulana, un gruppo di aderenti locali al movimento di sinistra si è staccato dal corteo ed ha srotolato un lungo striscione che conteneva un messaggio molto chiaro: "Né a Civitavecchia né altrove: fuori il carbone dalla storia"

Presenza civitavecchiese sabato a Roma alla grande marcia per il clima organizzata da decine di comitati ambientalisti italiani. I ragazzi di Potere al popolo hanno deciso infatti di portare in piazza una delle più importanti battaglie ambientaliste della nostra città, la lotta contro l’utilizzo del carbone nella centrale Enel di TVN. A metà pomeriggio, all’incrocio tra Piazza Esquilino e Via Merulana, un gruppo di aderenti locali al movimento di sinistra si è staccato dal corteo ed ha srotolato un lungo striscione che conteneva un messaggio molto chiaro: “Né a Civitavecchia né altrove: fuori il carbone dalla storia”. L’azione simbolica ha raccolto l’applauso commosso di molti comitati, in particolare quelli di Taranto e Brindisi, territori che come Civitavecchia conoscono bene l’amara contrapposizione tra diritto al lavoro e tutela di ambiente e salute pubblica.