Lucernoni: “Il sindaco informi la città sulle presunte emergenze che cita da giorni”

"Non ci risultano particolari emergenze rimaste sul tavolo di Cozzolino, salvo le emergenze occupazionali che purtroppo non sono novità dell'ultima settimana, in qualità di consigliere chiedo di comunicare alla città di quali emergenze si sta occupando il neosindaco"

“Sono contenta che alcuni consiglieri di maggioranza inizino a preoccuparsi dei disagi idrici, cosa che abbiamo fatto anche di notte negli scorsi 5 anni, ma mi ha colpito la seguente frase del sindaco Tedesco “sto affrontando molte emergenze in queste ore”. Qualche giorno fa aveva dichiarato di aver aggiornato la sua squadra “su tutta una serie di dossier sul suo tavolo da sindaco” e di “emergenze che vanno affrontate subito, alcune delle quali sono state oggetto del colloquio avuto con il Prefetto Pantalone a Roma”. Siccome non ci risultano particolari emergenze rimaste sul tavolo di Cozzolino, salvo le emergenze occupazionali che purtroppo non sono novità dell’ultima settimana, in qualità di consigliere chiedo di comunicare alla città di quali emergenze si sta occupando il neosindaco. L’albo pretorio del comune è praticamente semivuoto dal giorno di proclamazione del sindaco, ancora non si sa nulla della convocazione del primo consiglio comunale, tantomeno della squadra di governo e visti i tempi, a meno di una proroga nazionale, non si farà in tempo neanche a fare la rottamazione delle cartelle esattoriali. Il sindaco informi la città sulle presunte emergenze delle quali non sembra esserci alcuna traccia, sempre che non si tratti della stabilità della sua coalizione di governo”, è l’intervento del consigliere comunale del M5stelle Daniela Lucernoni.