Primo, secondo e terzo posto per gli studenti del Cappannari, indirizzo Alberghiero dello Stendhal alla gara di caffetteria, memorial dedicato a Daniele Nica, organizzato dall’Alberghiero di Ladispoli. Il percorso che ha condotto Elisa De Candia, Simone Mondelli e Patrizia Mele della classe 4 C sala a classificarsi rispettivamente al primo secondo e terzo posto è cominciato, all’interno dell’Alternanza scuola lavoro, con un corso realizzato dal Team di Pietro Rastelli, Maestro del Caffè del Roma @Typica. Il corso articolato in lezioni teoriche e pratiche ha introdotto gli studenti nei segreti del caffè e della caffetteria partendo dalla sua filiera, attraverso l’utilizzo dei macchinari e delle strumentazioni, alla manutenzione del banco bar per completarsi con la lavorazione del latte.

Un momento della premiazione

Il corso si è concluso con la competizione organizzata dall’Alberghiero di Ladispoli dove gli studenti delle due scuole si sono cimentati nella preparazione di 2 espressi e 2 cappuccini. Una giuria qualificata ha valutato la mise en place e il giudizio sensoriale, per il caffè mentre per il cappuccino i concorrenti sono stati giudicati in base all’aspetto, alla cremosità e al gusto. I tre ragazzi non solo si sono aggiudicati i tre premi messi in gara ma hanno avuto anche una menzione speciale come Miglior espresso e Miglior cappuccino “Premio Santos Caffè” per Patrizia Mele mentre Elisa De Candia ha ottenuto il Premio Cucchiaino d’oro Daniele Nica come Miglior esecutore tecnico. Infine i ragazzi hanno anche ricevuto, con soddisfazione del prof Calabrese che li ha guidati in questo percorso, il Premio Speciale @Typica: un voucher formativo di approfondimento sul Cappuccino e la Latte art.

I ragazzi dello Stendhal premiati