Lega 2.0 all’attacco: “Ora ridiscutiamo l’intero assetto della Giunta”

La rinnovata squadra del Carroccio saluta il nuovo Cda di Csp e il neo presidente, ex candidato de La Svolta" ma vuole "tagliare" la delega alle partecipate a Grasso: "FdI? Giusta ed equa richiesta di rappresentanza". E per Tedesco sono altre giornate difficili

545

“Un sincero augurio di buon lavoro al nuovo CdA di Csp, cui aspetta un gravoso ed importante lavoro di risanamento, convinti che le scelte del Sindaco Tedesco sapranno ridare vitalità all’azienda. Scelta difficile quanto corretta, nonostante le troppe indiscrezioni lette sui giornali. Si coglie anzi l’occasione per sottolineare l’attenzione che chi amministra dovrebbe sempre avere nel divulgare corrette informazioni. Si ritiene opportuno che, essendo il neoeletto Presidente candidato alle precedenti elezioni amministrative nella lista La Svolta, il referente in amministrazione non possa operarsi nelle deleghe che interessano la stessa partecipata. Per quanto riguarda la legittima richiesta di FdI per una giusta ed equa rappresentanza in seno all’amministrazione, non possiamo che concordare e siamo a disposizione per ridiscutere l’intero riassetto della giunta”. Lo dichiarano il Coordinatore Antonio Giammusso, il Capogruppo Raffaele Cacciapuoti e Consiglieri Alessandro D’Amico ed Elisa Pepe, tutti in quota Lega.