Le celebrazioni in streaming della Pasqua a Tarquinia

Alle ore 23, Don Augusto Baldini si raccoglierà in un momento di preghiera al cospetto del Cristo Risorto svelato agli occhi dei fedeli, per poi sciogliere le campane a festa. Domenica alle ore 18 verrà celebrata la Santa Messa trasmessa in diretta, sempre dalla chiesa di San Giuseppe

539

La Pasqua a Tarquinia è una festa che coinvolge tutti, una moltitudine di persone che raggiungono il centro della Città per assistere alla Processione del Cristo Risorto. Chi non ha mai assistito a questo avvenimento, non può rendersi conto di quanto sia grande l’attaccamento dei tarquiniesi alla Statua della Resurrezione. Non è possibile descrivere le emozioni di quella giornata; l’attesa della Banda che inizia a suonare la marcia, la Processione che inizia la sua corsa lungo le strade della città, gli spari a salve. Non è possibile descrivere il momento in cui la Statua, attraversando la folla, giunge fino alla piazza a benedire i mari e le nostre campagne tra la gente che applaude e si commuove; quando accompagnata dai rintocchi del “campanone di piazza”, la benedizione del Cristo Risorto scende sulla Città. In questa situazione di emergenza sanitaria, l’Associazione “Fratelli del Cristo Risorto”, insieme all’Amministrazione comunale, vuole comunque celebrare il simbolo per eccellenza della Pasqua tarquiniese. Iniziando dal sabato Santo, quando nella tarda serata viene normalmente scoperta la statua, una diretta streaming dalla chiesa di San Giuseppe permetterà alla Città di assistere al gesto che dà il via ai festeggiamenti. Alle ore 23, Don Augusto Baldini si raccoglierà in un momento di preghiera al cospetto del Cristo Risorto svelato agli occhi dei fedeli, per poi sciogliere le campane a festa. Domenica alle ore 18 verrà celebrata la Santa Messa trasmessa in diretta, sempre dalla chiesa di San Giuseppe, alla sola presenza del Sindaco e dei Presidenti delle confraternite dell’Associazione “Fratelli del Cristo Risorto”. Durante la messa verranno ricordati tutti i cittadini deceduti in questo periodo a cui non è stato possibile dare l’ultimo saluto. Al termine della celebrazione eucaristica, suonerà il campanone del Comune e si trasmetterà un video della Processione. Si invita la cittadinanza ad esporre alle finestre i drappi o in alternativa qualcosa di azzurro, colore simbolo del Cristo Risorto, ed a partecipare, al termine della celebrazione, al flash mob proposto da alcuni cittadini diffondendo la marcia di Resurrezione che verrà trasmessa nella diretta, tramite i propri cellulari. La diretta sarà effettuata come ogni anno, da Giancarlo Milioni, che opererà gratuitamente per la Città in questa circostanza particolare, e sarà trasmessa sui canali social (facebook e youtube) della Città di Tarquinia. Il Cristo Risorto quest’anno non correrà lungo le nostre strade, ma sarà comunque in ogni casa, in ogni famiglia, e di sicuro in ogni cuore dei cittadini e di tutti i fedeli, infondendo una luce di speranza in un momento così difficile.