Lazio di nuovo a rischio zona arancione, si decide venerdì. Indice RT ad un passo da quota 1

Rispetto ai dati degli ultimi giorni, sarebbero oltre 7 mila le persone che rientrano nei contagi sospetti di variante inglese

I commercianti, titolari di bar e ristoranti, tornano a tremare (non che fino ad oggi avessero vissuto in serenità a dire il vero). Il motivo è presto detto, il Lazio rischia di tornare zona arancione nel giro di pochi giorni, forse a partire dal prossimo lunedì 22 febbraio. Fra i motivi principali un aumento dei contagi, per ora lieve, ma un indice RT tornato a sfiorare quota 1, attestato allo 0,96 lo scorso venerdì. Ma un altro aspetto fa pendere la bilancia dal lato della prudenza e della possibile nuova stretta. Rispetto ai dati degli ultimi giorni, sarebbero oltre 7 mila le persone che rientrano nei contagi sospetti di variante inglese. In pratica il 18% di tutti i casi covid nella regione. Sulla decisione di restare in zona gialla o di passare all’arancione, quindi alle restrizioni più rigide si dovrebbe decidere venerdì.