Ladispoli, Pd a Grando: “Servono maggiori controlli”

"Chiediamo all'Amministrazione di porre maggiore attenzione su questi aspetti: diventa inutile chiudere bar o ristoranti per evitare assembramenti e poi permettere che questi avvengano in luoghi pubblici che sarebbero facilmente controllabili"

110

“La diffusione del covid-19 continua a ritmi preoccupanti anche nel nostro comprensorio. Nella giornata di ieri a Ladispoli sono stati indicati n. 49 casi di persone positive al virus. Le misure di contenimento adottate in sede regionale e nazionale ottengono risultati limitati se una parte dei cittadini non si attiene alle norme, anche le più semplici. Oltretutto la situazione peggiora se i controlli non sono frequenti, come purtroppo avviene nella nostra città. Sono gli assembramenti di persone, spesso senza mascherine e senza alcun rispetto delle norme, a destare preoccupazione.
Questi assembramenti si verificano in zone centrali come il viale Italia e il lungomare, mentre in spazi meno centrali (come ad esempio i giardini di via Trapani) gruppi di persone si riuniscono soprattutto nelle ore serali e sempre senza rispetto delle norme di precauzione.
Chiediamo all’Amministrazione di porre maggiore attenzione su questi aspetti: diventa inutile chiudere bar o ristoranti per evitare assembramenti e poi permettere che questi avvengano in luoghi pubblici che sarebbero facilmente controllabili”. A dichiararlo è il Partito Democratico di Ladispoli.