Ladispoli, Lazzeri: “‘Caravaggio in vetrina’, un grande successo da ripetere appena finita l’emergenza Covid”

"Abbiamo lavorato affinchè si creasse un museo a cielo aperto dove le opere di Caravaggio impreziosissero ancora di più il cuore del centro di Ladispoli. L'iniziativa dell'amministrazione comunale prosegue sul cammino intrapreso da tempo per la rivendicazione dell'ultimo approdo e forse della morte di Michelangelo Merisi sulle nostre sponde"

116

“Un successo oltre ogni aspettativa che ha confermato il saldo legame che unisce Ladispoli a Caravaggio”
Con queste parole l’assessore alle attività produttive, Francesca Lazzeri, ha commentato l’esito dell’iniziativa “Caravaggio in vetrina” che ha visto le vetrine del corso principale della città e delle strade del centro trasformarsi in un’esposizione dedicata al grande pittore lombardo.
“A nome dell’amministrazione comunale – prosegue l’assessore Lazzeri – ringraziamo i pittori dell’associazione Sui passi di Caravaggio ed i commercianti che hanno aderito gratuitamente al progetto che ha visto l’esposizione di copie museali ed interpretazioni dei capolavori di Caravaggio in viale Italia. Abbiamo saputo del grande consenso espresso dai cittadini che, passeggiando nel centro di Ladispoli, hanno potuto ammirare quadri di altissimo livello e hanno anche chiesto che questo evento sia ripetuto non appena finita l’emergenza corona virus. Molte persone sono giunte anche da località limitrofe per ammirare queste splendide opere. Abbiamo lavorato affinchè si creasse un museo a cielo aperto dove le opere di Caravaggio impreziosissero ancora di più il cuore del centro di Ladispoli. L’iniziativa dell’amministrazione comunale prosegue sul cammino intrapreso da tempo per la rivendicazione dell’ultimo approdo e forse della morte di Michelangelo Merisi sulle nostre sponde”.

L’assessore Lazzeri ha consegnato una targa ricordo a tutti i commercianti che hanno aderito a “Caravaggio in vetrina”.