La nota del Movimento Civico sulla notizia delle scorie radioattive

"Con il presente comunicato facciamo un appello affinchè questo importante argomento di scellerata valutazione politica, debba andare oltre tutti i colori politici e per gridare IL NOSTRO DISSENSO senza indugi!"

“È di questa mattina la notizia apparsa su varie testate giornalistiche che, il territorio del Comune di Tarquinia (ancora una volta) insieme a ben altri 23 siti individuati nella Tuscia dal «C.n.a.p.i.», Carta nazionale delle aree potenzialmente idonee, dovrebbe trasformarsi in una discarica di scorie radioattive.

Con il presente comunicato facciamo un appello affinchè questo importante argomento di scellerata valutazione politica, debba andare oltre tutti i colori politici e per gridare IL NOSTRO DISSENSO senza indugi!

I nostri cittadini e i nostri territori, in termini di deturpazioni paesaggistiche e di salute, ne hanno già subite a iosa!

Il confronto ci si auspica che sia ancora più ampio ed unanime su decisioni così devastanti per il nostro territorio e per la Tuscia intera.

Il Movimento Civico per Tarquinia senza mezzi termini e ambigui giri di parole prende chiaramente la sua posizione dicendo NO a questo delittuoso atto sul territorio e sulla salute pubblica con la speranza, e sicuramente la certezza, che saremo in molti a contrastare e combattere questo ennesimo sopruso.”

A dichiararlo il Movimento Civico per Tarquinia.