La Fidapa presenta il romanzo “Non ne sapevo niente” di Ernesto Berretti

L'evento si inserisce nella promozione di scrittori che trattano temi femminili: si parlerà delle donne del libro, protagoniste a vario titolo nel processo di pacificazione nell’area Balcanica

199

La FIDAPA BPW Italy, sezione Civitavecchia, alle 17,30 del 24 gennaio, presenterà presso l’Hotel San Giorgio il romanzo “Non ne sapevo niente” (Oltre Edizioni) di Ernesto Berretti. L’evento è stato patrocinato, dal Comune di Civitavecchia, ad attestarne l’alto interesse, dall’Ambasciata di Romania e dall’Accademia di Romania in Roma. Come voluto dalla Patrizia Bravetti, Presidente della FIDAPA, l’evento si inserisce nella promozione di scrittori che trattano temi femminili: si parlerà delle donne del libro, protagoniste a vario titolo nel processo di pacificazione nell’area Balcanica. Donne d’Italia, di Romania e di Serbia, vite ed emozioni diverse,conosciute e raccolte dall’autore per essere restituite a testimonianza di una pagina di storia poco nota e, talvolta, causa di pregiudizi dovuti proprio alla scarsa conoscenza. La storia si ambienta sul Danubio, a Calafat, una cittadina nell’estrema periferia sudoccidentale della Romania da poco uscita dalla dittatura di Ceausescu. Si racconta una storia dura, ma necessaria, come può esserlo solo la realtà, perché l’inferno non è solo guerra e dittature:l’inferno è anche ciò che esse si lasciano dietro. L’incontro sarà presentato dall’Avv. Rosalba Padroni, che coordinerà gli interventi delle personalità presenti, mentre lo scrittore Gino Saladini dialogherà con l’autore che, leggerà alcuni brani del libro. Vista, poi, la sensibilità della FIDAPA alle donne ma anche ai giovani, allieteranno l’evento i giovanissimi talenti locali, Giulia Galimberti (al flauto traverso) e Paolo Giorgetti (al pianoforte). Interverranno:il Sindaco di Civitavecchia, Avv. Ernesto Tedesco; il consigliere dell’Ambasciata di Romania, Dott. OctavianHaragos;la Vice-Direttrice dell’Accademia di Romania in Roma, Prof.ssa OanaBosca-Malin;il Deputato della Repubblica, On.le Alessandro Battilocchio e la Consigliera Regionale, On.le Marietta Tidei, entrambi, per sensibilità e impegno politico nello scambio socio-culturale, attraverso numerose missioni umanitarie presso paesi e popolazioni meno fortunate.