Karate, due argenti e un bronzo per la Meiji Kan in Croazia

Buon bilancio per il team locale all'Istria Cup di Novigrad

64

Bellissima trasferta in Croazia della squadra agonistica della Meiji Kan che ancora una volta ha reso onore all’ intero sport cittadino in campo internazionale. Lo scorso fine settimana, la bellissima località turistica di Novigrad, ha ospitato la “Istria Cup”, importante rassegna internazionale di karate che ha visto la partecipazione di oltre 400 atleti provenienti da nove paesi europei. Non poteva certo mancare una formazione della “storica” società di Via Mediana che, guidati con professionalità dalla Maestra Virginia Pucci, hanno conquistato tre bellissime medaglie.

Medaglia di Bronzo per la brava Lara Coluzzi nella specialità kata (forme) nella classe Juniores (16/17 anni); la Coluzzi, dopo aver passato agevolmente le fasi eliminatorie, veniva sorteggiata in semifinale con una atleta rumena campionessa d’Europa in carica che le chiudeva la finale relegandola al terzo posto.

“La nostra brava Lara Coluzzi – commenta la Maestra Pucci – è in costante progresso tecnico che già aveva mostrato ai recenti campionati italiani ad aprile e nella trasferta di Londra di tre settimane fa”.

Medaglia d’argento per la giovanissima Elisa Restante nel kumite (combattimento) classe Esordienti (13/14 anni). Arrivata alla semifinale batteva 4/0 la rappresentante inglese ma perdeva la finale per l’oro contro la campionessa d’Italia in carica ottenendo un prestigioso secondo posto.

Medaglia d’argento anche per l’ottimo Lorenzo De Rosa nella specialità kata classe Juniores (16/17 anni); la sua condotta di gara è stata perfetta avendo vinto con il punteggio di 5/0 le tre prove eliminatorie.

“Ci sarebbe parecchio da obiettare – dichiara il coach Virginia Pucci – sul punteggio di 3/2 che lo ha relegato in finale, al secondo posto, ma comunque le sue prestazioni tecniche sono in continuo costante miglioramento. Se continuerà ad allenarsi con questa serietà, potrà ottenere risultati internazionali sempre più importanti”.

Hanno potuto maturare una preziosa esperienza internazionale, pur non essendo riusciti a salire sul podio, anche gli altri componenti della squadra del Maestro Stefano Pucci,  presente alla manifestazione croata nel suo incarico di Presidente della Commissione Tecnica IKU (International Karate Union).