E’ stata una giornata davvero speciale quella di ieri per i tanti fan di Lorenzo Jovanotti. Per un giorno Marina di Cerveteri si è messo l’abito da sera ed è diventata la Capitale della musica italiana. Tantissimi appassionati si sono riversati sul lido, sia di giorno che la sera, per una festa che ha avuto un successo davvero significativo. Particolarmente soddisfatto lo stesso artista che ha parlato dell’evento sulla sua pagina facebook, tornando anche sulla polemica legata ai volontari. “Partecipare a questa storia che stiamo facendo insieme vuol dire gettarsi dentro a qualcosa di forte, vero, vivo, naturale, tecnologico, selvaggio, psichedelico e sopratutto favoloso. Sulla spiaggia degli etruschi a Marina di Cerveteri siamo tornati alle origini e ci siamo lanciati nel futuro in simultanea, e abbiamo ballato con i piedi sulla sabbia che cambiava temperatura con l’arrivo della sera e c’era il mare lì con noi, il Tirreno che accoglie il sole al tramonto, e poi la luna piena in eclissi e il ritmo, il ritmo. Il battito e la fatica di una giornata che spero vi abbia regalato un’emozione. Per me questa avventura è qualcosa di difficile da descrivere. La spiaggia la lasceremo meglio di come era quando siamo arrivati. Jova Beach party parla di questo, di futuro sostenibile e di presente in azione verso gli obiettivi di rispetto dell’ambiente e i cambiamenti necessari e possibili da adottare da subito. Per farlo ci siamo gettati in un mare in tempesta e pieno di squali ma il rock’n’roll è lo spirito giusto per caricarci di energia a cielo aperto. Musica, musica, musica e gente divertente. Grazie agli ospiti bellissimi di ieri, grazie a king Gianni Morandi per la sorpresa generosa, a Tommaso Piotta per il “supercafone” da megafesta, alla mia band, a tutta la squadra al lavoro, più di 1000 persone. Grazie ai volontari di WWF e di Erica che partecipano per guidare e supportare il pubblico sui metodi della differenziata e sui comportamenti consapevoli e non come hanno sostenuto alcune persone disinformate o in malafede per “lavorare per Jovanotti in cambio di un panino” . Grazie Benny Benassi , Ackeejuice Rockers, Nickodemus, Jude and Frank, los wemblers de iquitos, Devon and Jah brothers. Grazie ai food truck con il loro cibo buono. Grazie davvero a tutti perché questa è un’impresa nella quale tutti lavorano al massimo. Auguri a Fatoumata Diawara che è all’ottavo mese di gravidanza e mentre stava viaggiadno verso la spiaggia ha avuto un piccolo allarme e il suo medico le ha chiesto di tornare indietro e non affaticarsi perché è questione di ore. Grazie per averci provato, mi ha detto che spera di venire in una delle ultime giornate, e le faremo trovare una culla dietro al palco”.