Incidente sul lavoro sull’A12, indagato il manovratore dell’autocarro

La Procura della Repubblica di Civitavecchia ha iscritto sul registro degli indagati per omicidio colposo il manovratore dell’autocarro, un operaio di Tarquinia

319

La Procura della Repubblica di Civitavecchia ha iscritto sul registro degli indagati per omicidio colposo il manovratore dell’autocarro, un operaio di Tarquinia, che ieri si è ribaltato addoso a quattro operai, di cui uno è deceduto. Il fascicolo è stato aperto dal sostituto procuratore Roberto Savelli, che ha iscritto l’operaio tarquiniese come atto dovuto, dato che è ancora chiaro quali siano state le cause dell’incidente. Una delle ipotesi è che sia stata compiuta una manovra sbagliata da parte dell’operaio indagato, ma non è escluso che il mezzo possa essersi ribaltato anche a causa del forte vento che ieri, intorno alle 13, momento in cui è avvenuto l’incidente, era piuttosto forte. Sul caso intanto è intervenuto il segretario generale dell’Ugl Paolo Capone, che ha voluto esprimere il suo ‘’cordoglio alla famiglia della vittima che ha perso la vita sul posto di lavoro. Non si può continuare a morire con questa facilità agghiacciante. Occorre promuovere una maggiore cultura della sicurezza nei luoghi di lavoro e una formazione degli operai più adeguata, soprattutto in quei settori maggiormente esposti a rischio di infortuni’’.