Inaugurato lo stadio Ivano Fronti a Santa Marinella. “Ottenuto un grande risultato”

Presenti associazioni sportive, autorità militari esponenti dell’amministrazione comunale, i consiglieri regionali Marietta Tidei e Emiliano Minnucci oltre al senatore Francesco Giro e l’azzurro campione del mondo Simone Perrotta

Tantissimi cittadini, associazioni sportive, autorità militari esponenti dell’amministrazione comunale, i consiglieri regionali Marietta Tidei e Emiliano Minnucci oltre al senatore Francesco Giro e l’azzurro campione del mondo Simone Perrotta, hanno voluto essere presenti questa mattina alla cerimonia di inaugurazione del nuovo campo comunale di calcio di Santa Marinella. La manifestazione che ha rappresentato un vero momento di festa per tutta la popolazione in particolare per le squadre e associazioni calcistiche della città e del territorio è iniziata con il taglio del nastro da parte dal Sindaco Pietro Tidei, ed è proseguita con il commovente momento della scopertura della targa Stadio Ivano Fronti e una parata musicale rallegrata dalle note della nuova Banda di Santa Marinella. Hanno partecipato alla cerimonia, emozionati e profondamente commossi anche i familiari, i figli Fabrizio, Alessandro, Massimiliano e la vedova dell’ex patron del Santa Marinella calcio Fronti, che tanto si è speso in vita per la sua squadra e il mantenimento dell’ impianto sportivo e al quale doverosamente come ha ricordato il sindaco Tidei è stato intitolato lo stadio oggi completamente rinnovato grazie ai lavori eseguiti in meno di sei mesi dalla ditta appaltatrice che ha provveduto a realizzare un campo in erba sintetica e a ristrutturare gli spogliatoi e le tribune. “Con questa importantissima attesa riapertura del campo di calcio comunale che era stato lasciato dalla precedente amministrazione in uno stato di degrado e d’inagibilità credo sia stato raggiunto, come ormai si ripete quasi settimanalmente da qualche mese a questa parte, un altro ambizioso traguardo che sembrava impossibile. Quando siamo stati eletti avevamo posto tra le nostre priorità nonostante fossimo un comune dissestato la messa in sicurezza del territorio, la riqualificazione dell’edilizia scolastica e non ultima la riapertura di tutta l’impiantisca sportiva. Siamo riusciti, nonostante l’assoluta mancanza di soldi in bilancio con grande determinazione e impegno e grazie a finanziamenti ottenuti da enti sovracomunali Regione e Ministero a portare a compimento quanto ci eravamo prefissati e siamo qui a inaugurare un nuovo stadio. Tutto ciò dimostra che quando gli obiettivi si perseguono con tanta tenacia come ha dimostrato di saper fare questa amministrazione, si ottengono i giusti risultati”. Lo dichiara il Sindaco Pietro Tidei.