Urso e Dionisi

“Il Porto di Civitavecchia ha delle potenzialità straordinarie, degli spazi per la logistica che vanno valorizzati. Per l’uscita dal carbone alla centrale Enel bisogna puntare sugli investimenti e la tutela dell’occupazione”. Visita nello scalo marittimo per il ministro delle Imprese e del Made in Italy Adolfo Urso ieri pomeriggio. Hanno preso parte all’iniziativa il presidente dell’Adsp Pino Musolino, la vice presidente della Regione Lazio Roberta Angelilli, il presidente di Unindustria Civitavecchia Cristiano Dionisi e il parlamentare di Fratelli d’Italia Mauro Rotelli. “C’è un tavolo aperto che serve proprio ad ascoltare quelle realtà intenzionate a investire su questo territorio. Parallelamente dobbiamo pensare alla ricollocazione del personale e alla formazione dei lavoratori per le nuove imprese che opereranno sul territorio”. Urso ha poi fatto visita all’azienda Molinari, una delle più importanti e longeve del territorio. Intrattenendosi con l’amministratore delegato Mario Molinari, alcuni soci e dipendenti, oltre al candidato sindaco di FdI, Massimiliano Grasso, al coordinatore Paolo Iarlori e al candidato al consiglio comunale, sempre di Fratelli d’Italia, Claudio La Camera.