Il Pincio fa cassa con la riscossione dell’evasione fiscale: 2,3 milioni solo nel 2022

Dopo l'illustrazione dell'assessore al bilancio Francesco Serpa, sono emersi i dati per il quadro economico

L'assessore al bilancio Serpa

Un incasso importante, che potrebbe essere addirittura più cospicuo alla fine dell’anno in corso. E’ quello che si profila per le casse comunali, dopo l’approvazione del rendiconto 2022 avvenuta ieri in consiglio comunale. Dopo l’illustrazione dell’assessore al bilancio Francesco Serpa, sono emersi i dati per il quadro economico. Fra cui i numeri per la riscossione dall’evasione fiscale, 2,3 milioni di euro nel 2022 fra Imu e Tari. Un trend che sta crescendo nell’anno in corso, visto che al 31 marzo il Comune ha già introitato 1,5 milioni di euro.