Il Ministro della Pubblica Istruzione Lucia Azzolina riceve l’Alberghiero Cappannari di Civitavecchia

L’Istituto cittadino era infatti stato selezionato per la presentazione del progetto “Le Belle Merende” che si è svolta proprio ieri presso la sede di Viale Trastevere. La Ministra ha invitato poi la Dirigente Scolastica professoressa Stefania Tinti a stabilire un canale di comunicazione

Una giornata bellissima per gli studenti del Cappannari, indirizzo Alberghiero dello Stendhal, che sono stati accolti dal Ministro delle Pubblica Istruzione Lucia Azzolina con cordialità e simpatia. L’Istituto cittadino era infatti stato selezionato per la presentazione del progetto “Le Belle Merende” che si è svolta proprio ieri presso la sede di Viale Trastevere. Gli studenti che sono stati accolti dalla dottoressa Celani hanno partecipato ad un workshop  introdotto da Alessandro Vienna,  Docente esperto e referente MIUR per l’Educazione e da Maurizio Sentieri, nutrizionista e promotore dell’iniziativa che sono intervenuti sui temi dell’alimentazione circolare, dei prodotti a chilometro zero, sull’importanza della stagionalità e territorialità delle materie prime. Così Dario Galia, Leonardo Gabella e Flavia Hidri intervistati dalla giornalista Marta Nicoletti hanno spiegato le possibili alternative alla classica merendina industriale. Le “Belle Merende” salutari e di facile preparazione,  verranno proposte nei prossimi mesi, in un clima di peer education,  agli studenti più giovani. Si è poi passati alla fase di degustazione: finger food di ricotta locale con miele e cannella, cialdine croccanti di pane dolce, alcuni tradizionali dolci di carnevale, il classico pane olio e sale e poi estratti e centrifugati di frutta e verdura, gentilmente offerti da alcuni produttori locali. Infine il colloquio con il Ministro che ha chiacchierato volentieri con gli studenti sollecitandoli a cogliere ogni opportunità che la scuola offre loro e a collaborare sempre con tutto il personale della scuola. La Ministra ha invitato poi la Dirigente Scolastica professoressa Stefania Tinti a stabilire un canale di comunicazione anche diretto per idee, suggerimenti mettendo in luce le maggiori criticità della scuola in questa fase. “E’ stata una esperienza davvero importante per i nostri studenti che hanno saputo proporsi con professionalità e simpatia.  Voglio ringraziare la Ministra e tutto il suo staff per l’accoglienza davvero calorosa che ci è stata riservata e i docenti che si adoperano con grande impegno per la formazione umana e professionale dei ragazzi” ha concluso la DS professoressa Stefania Tinti.