Il caso Baciu-Tidei arriva in Regione, anche Leodori solidarizza con la consigliera comunale

La vicenda sollevata dal consigliere regionale di FdI Sabatini. Leodori: "Capiremo quello che è successo per, eventualmente, prendere dei provvedimenti da parte degli autori o dell'autore"

“Sentivo l’esigenza di rivolgere un pensiero personale e politico ad un amministratore locale, una donna, Alina Baciu, del Comune di Santa Marinella. Ha vissuto un momento difficile, ha ricevuto in consiglio comunale delle parole non appropriate. Il sindaco Tidei ha cercato di sminuire i fatti, ma le istituzioni devono avere il coraggio di dire che certi atteggiamenti non posso trovare spazio negli enti pubblici. Dare della patetica ad una consigliera, dicendo che farebbe meglio a pensare alla crescita del figlio e a stare a casa, sono atteggiamenti risibili che danno la cifra attualizzata di chi le pronuncia. Un episodio grave e increscioso”. Lo ha detto in consiglio regionale l’esponente FdI Daniele Sabatini sul caso Baciu-Tidei. Anche il Pd con il consigliere regionale Daniele Leodori è intervenuto: “Non ero a conoscenza di fatti. Esprimo solidarietà come Pd Lazio alla consigliera. Episodi di questo genere, a tutte le latitudini in cui essi avvengono, non vanno bene. Capiremo quello che è successo per, eventualmente, prendere dei provvedimenti da parte degli autori o dell’autore”.