Idrico, Frascarelli: “Tante richieste di intervento. Tedesco e De Paolis si sveglino dal torpore”

"Da quando, a dicembre, durante il consiglio comunale ho rimesso la delega all’idrico nelle mani del sindaco, comunicandolo nella massima assise cittadina, continuo ad essere contattato quotidianamente da decine e decine di cittadini che lamentano disservizi nella fornitura dell’acqua"

“Da quando, a dicembre, durante il consiglio comunale ho rimesso la delega all’idrico nelle mani del sindaco, comunicandolo nella massima assise cittadina, continuo ad essere contattato quotidianamente da decine e decine di cittadini che lamentano disservizi nella fornitura dell’acqua. In questi giorni, poi, le richieste di intervento e di interlocuzione con Acea si sono moltiplicate, da parte di persone che dicono che al Comune nessuno gli dà più risposte, a partire dal Sindaco fino all’assessore ai Lavori Pubblici, evidentemente troppo impegnato nelle commesse sugli asfalti. Non facendo più parte dell’amministrazione, da consigliere di minoranza continuerò comunque ad essere al servizio del cittadino, segnalando quanto non va e cercando di fare uscire sindaco e assessore dal loro torpore. A cominciare dalla necessità di intervenire in zona San Liborio, Cisterna faro, via dell’Orto di Santa Maria e in altre zone periferiche che vedono i cittadini ricevere solo una semplice comunicazione senza più avere chi in mezzo alla strada si impegna per intervenire e interloquire con Acea o gli uffici comunali”. Lo dichiara Giancarlo Frascarelli, consigliere di FdI