I legali Lener e Cipriani a Civitavecchia per la Fondazione Cariciv: “Disposto il sequestro conservativo ai vecchi amministratori”

"Chi si è difeso ha chiesto il coinvolgimento della commissione giuridica, formata all'epoca da tre membri", ha aggiunto l'avvocato romano

“Il Tribunale di Roma ha disposto il sequestro conservativo sui beni. La cosa importante è che la motivazione segue la nostra ricostruzione”. Lo ha dichiarato l’avvocato della Fondazione Cariciv Giorgio Lener all’Hotel San Giorgio, nel corso di un meeting con i giornalisti per aggiornare il procedimento civile in corso presso il Tribunale di Roma. Presente anche il collega Carlo Cipriani e il presidente dell’ente di via del Risorgimento Gabriella Sarracco. “Chi si è difeso ha chiesto il coinvolgimento della commissione giuridica, formata all’epoca da tre membri”, ha aggiunto l’avvocato romano. La Fondazione come è noto aveva querelato cinque profili locali, tre dal comitato di investimento nato per gestire i fondi dopo la cessazione del rapporto con la Cassa di Risparmio, l’allora segretario generale e presidente dell’ente. Nessuna nuova invece sul fronte del Liechtenstein con Lener che ha spiegato come si potrebbe andare verso la soluzione della transazione.