I controlli dei Carabinieri al “Da Vinci”, tre denunciati

I tre, un cittadino italiano, uno messicano e uno bielorusso, sono stati sorpresi a trafugare profumi e cosmetici dagli scaffali espositori di due diversi duty-free shop ubicati presso l’area “partenze”

185

Proseguono i servizi mirati al contrasto di ogni tipo di illegalità operati dai Carabinieri della Compagnia Aeroporti di Roma all’interno degli scali aeroportuali della Capitale e lungo le vie ad essi adiacenti. Presso il terminal dell’aeroporto “Leonardo Da Vinci” di Fiumicino, i Carabinieri hanno denunciato tre persone – un cittadino italiano, uno messicano e uno bielorusso – sorprese a trafugare profumi e cosmetici dagli scaffali espositori di due diversi duty-free shop ubicati presso l’area “partenze”. La refurtiva, per un valore complessivo di circa 650 euro, è stata recuperata e restituita ai responsabili degli esercizi. Nel corso del servizio, svolto nell’arco orario di maggior afflusso di passeggeri nei pressi dei viali d’ingresso, uscita e antistanti i terminal, i Carabinieri hanno inoltre identificato 79 persone, controllato 27 veicoli, contestando 7 sanzioni amministrative al codice della strada.