Hockey, Supercoppa: le sniperine cedono all’Hc Milano

Niente da fare per le civitavecchiesi superate per 5-1 dalle meneghine

Niente da fare. L’Hc Milano rispetta i favori del pronostico e fa sua la prima Supercoppa Italiana femminile, giocata sabato 4 novembre a Forlì.
Trascinate da una straordinaria Rebecca Roccella, autrice di un poker, le meneghine vincono 5-1 (2-0 il primo tempo) sulle civitavecchiesi.
Le ragazze di coach Gavazzi arrivano all’appuntamento prive di 4 importanti pedine quali le sorelle Faravelli, Federica Ercolani e Laura Giannini. Nonostante ciò nel primo tempo il match è in equilibrio e le Sniperine targate CRT hanno anche più di un’occasione per passare in vantaggio. La chance più ghiotta la ha Barocci, il cui tiro si infrange sul palo. La maggiore freschezza e rotazione delle linee fa si però che il Milano si porti in vantaggio e nella ripresa riesca a controllare il match senza troppi patemi, nonostante la reazione di orgoglio delle Sniperine che vanno a segno con capitan Novelli.
“Sono contenta e orgogliosa che la mia squadra ed il Milano siano state le protagoniste di questa prima edizione della Supercoppa Italiana femminile – afferma capitan Veronica Novelli – la gara è stata faticosa, anche a causa delle assenze che avevamo, ma abbiamo comunque lottato fino all’ultimo secondo senza risparmiarci. Sono soddisfatta di tutte le mie compagne che hanno dato il 100% in pista sorrette dalla nostra sempre efficace portiera Eugenia Pompanin. Complimenti alle avversarie per la vittoria, ora ci concentriamo sulla stagione”.
Le presenti: Eugenia Pompanin, Giulia Mollica, Veronica Novelli, Eleonora Raia, Martina Mori, Martina Succi, Letizia Barocci, Gloria Padovan, Giulia Buzzi, Desirè Capodimonte, Vanessa Moretti. Allenatrice: Martina Gavazzi.