Hockey, sfida al vertice per gli Snipers Tecnoalt

Civitavecchiesi impegnati domani, ore 12, al PalaMercuri contro il Tergeste Trieste, una delle candidate al passaggio di categoria

Terza sfida casalinga in 8 giorni per gli Snipers TECNOALT, impegnati nel campionato nazionale di serie B. Domani alle ore 12 al PalaMercuri arriverà il Tergeste Trieste Tigers, formazione molto solida e fra le principali accreditate alla vittoria finale. Un match proibitivo per la giovane formazione civitavecchiese che venderà cara la pelle ma che parte con lo sfavore del pronostico. Venerdì pomeriggio svolti come di consueto svolti gli esami anti Covid tramite i tamponi rapidi forniti dalla FISR: tutti (squadra e staff) hanno dato esito negativo.
“La nostra è una squadra composta da molti giovanissimi che devono fare ancora tanta esperienza – afferma il presidente Riccardo Valentini – e i match come quello di domani sono davvero ostici. Di certo non partiamo sconfitti: scenderemo in campo con la voglia di fare bene e per misurarci con una formazione che punta dichiaratamente alla serie A. I due successi, ottenuti in rimonta e nel finale, nelle prime due gare ci hanno dimostrato ancora una volta in più che ogni gara è tutta da giocare e che non bisogna mai mollare fino alla fine”.
Tutta la rosa è a disposizione di coach Gavazzi.
Il PalaMercuri sarà fra sabato e domenica cornice anche di altre due importanti partite: l’impianto è stato infatti affittato dai Castelli Romani che giocheranno sabato alle 18 contro il Tergeste Trieste e domenica alle 17 contro l’Edera Trieste.
“Siamo felici che il nostro impianto possa aiutare una formazione amica momentaneamente in difficoltà – spiega Riccardo Valentini – perchè il loro palazzetto è in ristrutturazione. L’ulteriore dimostrazione, semmai ce ne fosse bisogno, che lo sport porta anche un indotto economico positivo visto che queste squadre soggiorneranno e mangeranno nelle strutture ricettive civitavecchiesi”.