Hockey, sconfitta di misura per gli Snipers TecnoAlt

Al PalaMercuri i civitavecchiesi tengono testa alla capolista Edera Trieste che vince 4-3

36
Non basta la miglior partita della stagione agli Snipers TECNOALT per avere la meglio della capolista Edera Trieste, ieri al PalaMercuri per il campionato nazionale di serie B.
I triestini passano 4-3 (3-3 il primo tempo) grazie ad un attacco davvero cinico nel primo tempo e ad una prestazione eccellente del proprio portiere, abile a respingere i numerosi assalti dei civitavecchiesi. L’Edera passa praticamente al primo tiro in porta e va in doppio vantaggio grazie ad una superiorità numerica (curioso dato statistico: neanche un powerplay in favore dei civitavecchiesi nell’arco dell’intera gara). Cocino accorcia le distanze sfruttando un errore avversario ma Trieste si porta nuovamente sul doppio vantaggio. Prima dell’intervallo uno scatenato Gianmarco Novelli prima segna il 3-2, poi serve a Tranquilli l’assist del 3-3. Nella ripresa l’equilibrio è spezzato solamente da un gol in superiorità dei triestini che poi riescono a resistere al ritorno dei TECNOALT.
“Siamo amareggiati perché con questa prestazione anche un pareggio ci stava stretto – spiega Valentini – ed invece addirittura arriva una sconfitta, non meritata. Loro sono stati bravi a segnare praticamente ad ogni occasione, noi invece dobbiamo imparare a segnare di più. Rimane comunque la grande soddisfazione, specie vista la carta d’identità della nostra squadra, di aver messo in forte difficoltà un team allestito per vincere. Giocando così non potranno che arrivare soddisfazioni. Sono una persona ottimista di natura e non posso non vedere gli enormi passi in avanti che i nostri giovanissimi stanno facendo mese dopo mese, partita dopo partita”.