Hockey, Cv Skating: tre finali in tre giorni

Fine settimana di fuoco per il team civitavecchiese. Under 18 ed under 14 saranno di scena a Forlì, all'interno degli Italian Roller Games. Finale scudetto in gara secca invece per la formazione femminile senior delle Sniperine CRT

Sarà un fine settimana di fuoco per i colori della Cv Skating. Il team civitavecchiese del presidente Riccardo Valentini in pochi giorni scenderà in campo con ben 3 formazioni per tentare la conquista dello scudetto. Under 18 ed under 14 saranno di scena a Forlì, all’interno degli Italian Roller Games, in pratica le olimpiadi degli sport rotellistici. I primi a scendere in campo saranno i ragazzi dell’under 18 elite, campioni d’Italia in carica, che esordiranno venerdì alle ore 14 contro i BluDogs Montorio. La formula della competizione, denominata “doppio ko”, consentirà ai nerazzurri di proseguire anche in caso di una sconfitta.
Il prosieguo della manifestazione dipenderà dai risultati che i ragazzi di capitan Trotta otterranno strada facendo. Domenica sarà invece la volta dell’under 14, impegnata alle 11.30, sempre a Forlì, in semifinale contro i Diavoli Vicenza. I giovanissimi civitavecchiesi sono pronti a dare battaglia e tenteranno di confermare un difficile titolo, vinto 2 anni fa nella categoria under 12, contro avversari di altissima qualità. Sempre domenica, ma in casa del Cus Verona Mastiff, alle ore 15, finale scudetto in gara secca per la formazione femminile senior delle Sniperine CRT. Le civitavecchiesi partono da sfavorite contro le fortissimi ragazze del Verona ma in gara secca tutto può accadere. La settimana scorsa, in Coppa Italia, ha avuto la meglio il Verona per 2-0 ma le ragazze non partiranno di certo da sconfitte.
“Giocare ben 3 finali scudetto in appena 3 giorni non è cosa da tutti i giorni – afferma il presidente Riccardo Valentini – ed è motivo di profondo orgoglio perchè dietro a questi risultati c’è il grande lavoro di tante persone, appassionate e capaci. Ci confronteremo con il top dell’hockey in line italiano, giovanile e femminile, e non sarà affatto facile conquistare vittorie. D’altronde vincere uno Scudetto non è mai una passeggiata e lotteremo fino all’ultimo disco per fare il meglio possibile con tutte le categorie. Siamo orgogliosi di essere arrivati fin qui, ora proveremo a fare l’ultimo sforzo”.