Grasso: “Ben venga la commissione d’indagine su Csp. Si valuterà il rispetto degli indirizzi”

"Sarà l'occasione per il Consiglio per valutare se i propri indirizzi siano stati rispettati e per valutare anche l'operato degli amministratori di Csp, partendo dal cda di De Leva, fino agli attuali, nominati da Tedesco". Lo dichiara Massimiliano Grasso, ex assessore alle partecipate

“Pensavo che una simile richiesta potesse pervenire dall’opposizione – commenta l’ex assessore alle Partecipate Massimiliano Grasso – ma ben venga questa proposta della maggioranza, che darà anche al sottoscritto, qualora la commissione intendesse audirmi, modo di ripercorrere l’iter che ha portato alla delibera 78, approvata da tutta la maggioranza, partendo dagli indirizzi votati già a dicembre 2019 dal Consiglio Comunale, quindi dalla maggioranza stessa, ripercorrendo le delibere di Giunta che davano ulteriore indirizzo al Sindaco Tedesco come rappresentante del socio unico, fino all’ultimo atto proprio della Giunta, sul conferimento a metà. Sarà l’occasione per il Consiglio per valutare se i propri indirizzi siano stati rispettati e per valutare anche l’operato degli amministratori di Csp, partendo dal cda di De Leva, fino agli attuali, nominati da Tedesco”. Lo dichiara Massimiliano Grasso, ex assessore alle partecipate.