Giallo nell’azienda di Montino, 24 mila euro nascosti nella cuccia del cane

"Non sappiamo nulla della provenienza", ha detto il sindaco di Fiumicino intervistato da Il Messaggero

Sta tenendo banco da questa mattina la vicenda singolare capitata al sindaco di Fiumicino Esterino Montino che insieme alla moglie Monica Cirinnà, gestisce a Capalbio, nel Grossetano, un’azienda agricola. Ebbene, alcuni operai mentre svolgevano dei lavori nella casa al centro della tenuta hanno rivenuto 24 mila euro in rotoli di banconote, tenuti insieme da degli elastici. I soldi si trovavano all’esterno dell’immobile, tra le assi che costituivano la cuccia del cane. A dare l’allarme è stato uno dei figli della coppia, il quale ha avvertito i genitori, che a loro volta hanno chiamato i Carabinieri, che, giunti sul posto, hanno posto il denaro sotto sequestro. “Non sappiamo nulla della provenienza”, ha detto il sindaco di Fiumicino intervistato da Il Messaggero.