Futuro di Tvn, il Comitato Sole incontra Enel

"É ora che ENEL restituisca, in forma di investimento sulle fonti sostenibili, il prezzo che la collettività ha pagato in questi lunghi anni di servitù energetica"

Il 30 gennaio scorso il comitato SOLE ha incontrato ENEL su richiesta della SpA nell’ambito di un giro di audizioni in considerazione delle future trasformazioni, legate alla carbon exit, cui sarà interessato tutto il territorio. Il Comitato, con il contributo tecnico/scientifico dei ricercatori Angelo Moreno e Franco Padella, ha illustrato l’idea progettuale ed il ruolo di compartecipazione che potrebbe svolgere la stessa ENEL nel progetto di produzione energetica sostenibile, per il porto ed il territorio, che il Comitato sta proponendo in vari incontri ed occasioni alle autorità e parti sociali. “Il Comitato – si legge nella nota – ha inoltre espresso la richiesta di abbandonare l’idea di un futuro a GAS ritenendolo un freno al reale passaggio alla produzione di energia sostenibile, essendo questo, fonte fossile e fortemente clima alterante. La proposta del Comitato è anche in funzione di un significativo incremento dei livelli occupazionali che, altrimenti, la tecnologia del gas ridurrebbe anche ben al di sotto degli attuali livelli prodotti dall’uso del carbone. É ora che ENEL restituisca, in forma di investimento sulle fonti sostenibili, il prezzo che la collettività ha pagato in questi lunghi anni di servitù energetica. É ora che dalle inutili buone intenzioni si passi agli utili atti concreti”.