Forza Italia: “Petrelli? Prima a destra, ora a sinistra. Non ha le idee chiare”

"Prima alleato di un ex candidato di Centrodestra, poi alleato di quel centrosinistra che è stato da sempre ostacolo invalicabile per togliere gli usi civici"

235

“Vorremmo sommessamente dire due parole a Vittorio Petrelli per aver finalmente chiarito il quadro della situazione politica a Civitavecchia”. Inizia così una nota stampa a firma Forza Italia Civitavecchia. “L’ammucchiata contro il Centrodestra unito e i Movimenti civici che sostengono il candidato sindaco Ernesto Tedesco ora è davanti agli occhi di tutti: ringraziamo pertanto Petrelli per questa operazione verità, anche se siamo convinti che i suoi elettori lo ringrazieranno meno. Certo, è strano: prima alleato di un ex candidato di Centrodestra, poi alleato di quel centrosinistra che è stato da sempre ostacolo invalicabile per togliere gli usi civici… tutto si può dire meno che abbia le idee chiare! Chissà quale sarà la promessa politica, ma possiamo immaginarlo. Lo immaginano sicuramente anche gli elettori che gli hanno affidato il loro voto, magari nella speranza che fosse lui a risolvere il nodo degli usi civici. Nodo creato dal centrosinistra al governo nella Regione Lazio e dell’Agraria e che invece sarà il centrodestra a sciogliere con l’unico strumento possibile: una legge nazionale. Altro che frottole… Poi, un semplice commento: abbiamo letto e sentito insulti e quanto altro da alcuni esponenti di Tarantino rivolti al nostro candidato. Ma forse l’insulto più grosso è quello all’intelligenza della gente, dal momento in cui questi signori sostengono di essere il “vento del cambiamento”. Addirittura! Il cambiamento di Luciani, che ha mandato a casa Tidei per due volte (bellissimi i video di cinque anni fa che ancora circolano) e ora ci va a braccetto, o il cambiamento di Tidei? Veramente due novellini”.