Fondazione Cariciv, Sarracco verso la rielezione. In arrivo udienza civile e ultimi interrogatori a Larini

Giugno e luglio invece saranno mesi in cui si tornerà a parlare della questione giudiziaria

Si prospettano mesi intensi per la Fondazione Cassa di Risparmio di Civitavecchia. Per il 27 maggio è stata convocata l’assemblea dei soci, con all’ordine del giorno l’approvazione del bilancio e soprattutto il rinnovo delle cariche. Verso la riconferma il presidente Gabriella Sarracco, che in questi tre anni ha portato avanti una politica di risanamento corposa dell’ente, anche se la situazione in cassa è ancora difficile.

Il presidente Sarracco

Giugno e luglio invece saranno mesi in cui si tornerà a parlare della questione giudiziaria. Al centro della scena, ancora una volta l’oramai datata truffa da 19 milioni di euro. Il 22 giugno è in calendario la prima udienza del procedimento civile, nel quale si dovranno difendere gli ex amministratori e consulenti della Cariciv, quelli in carica all’epoca della truffa: presidente, segretario generale e comitato di investimento. Il 5 luglio infine ci si sposterà a Lugano, dove sono in programma gli ultimi interrogatori a Danilo Larini, il broker accusato di aver malversato i 19 milioni della Fondazione e Stefano Costantini, all’epoca dei fatti, Ceo della Lp Suisse Advisory, personaggio vicino ad alcuni professionisti locali.