Fondazione Cariciv, Sarracco promossa all’esame del Mef

Si è svolto ieri mattina l'incontro a Roma in via XX Settembre, presso il Palazzo delle Finanze. “E’ stato un colloquio importante, con i dirigenti del Ministero che hanno apprezzato quello che stiamo facendo", afferma il presidente della Fondazione Cariciv

La Fondazione Cariciv ottiene la fiducia dal Ministero dell’Economia e delle Finanze sulla politica di risanamento introdotta dall’ente nell’ultimo anno. Si è svolto ieri mattina un incontro estremamente positivo a Roma in via XX Settembre, presso il Palazzo delle Finanze. Da una parte i vertici dell’ente di via del Risorgimento, presente con il presidente Gabriella Sarracco e il direttore generale Andrea Bargiacchi, dall’altra i dirigenti del dicastero, fra cui il Capo Direzione Generale Stefano Cappiello. Non ci sarà commissariamento ed anzi, dirigenti e funzionari del Mef hanno incoraggiato i vertici della Cariciv a continuare sulla strada intrapresa, l’unica in grado di mantenere in vita la Fondazione stessa. “E’ stato un colloquio importante, con i dirigenti del Ministero che hanno apprezzato quello che stiamo facendo. Siamo veramente felici di come è andato questo meeting. Adesso però dobbiamo continuare su questa linea”, dichiara la numero uno dell’ente. Prima della conclusione del meeting c’è stato spazio anche per parlare del passato “vissuto pericolosamente” da parte della Cariciv, ovviamente dal punto di vista degli investimenti effettuati. Occhi rivolti innanzitutto sulla truffa, con i dirigenti del Mef che hanno suggerito la Sarracco e a Bargiacchi di proseguire sulla “ricerca della verità”, ovvero sia scoprire come sono andate davvero le cose, oltre che sull’accertamento delle varie responsabilità.