Fiumicino, quattro casi in quarantena preventiva alla scuola di Via Varsavia

Durante lo screening sono stati fatti 389 tamponi da cui sono emersi positivi 3 bambini e due insegnanti. Montino: "Questo ha reso necessario mettere quattro classi in quarantena cautelativa"

143

“Durante lo screening fatto ieri alla scuola di via Varsavia sono stati esaminati 389 tamponi, mentre altri 29, sempre legati alla scuola, sono stati fatti al drive-in in aeroporto”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino.
“Purtroppo sono emersi cinque casi di persone positive: 3 bambini e 2 insegnanti – sottolinea il sindaco -. Questo ha reso necessario mettere quattro classi in quarantena cautelativa”.
“L’evidente aumento dei casi di contagio in tutta la Regione ha portato il presidente Zingaretti a emanare un’ordinanza che impone l’uso della mascherina anche all’aperto, sempre – prosegue Montino -. Da oggi, quindi, è obbligatorio indossare la mascherina, che copra naso e bocca, anche nei luoghi all’aperto per tutta la giornata”.
“Sono esclusi dall’obbligo i bambini sotto i sei anni e i portatori di patologie incompatibili con l’uso della mascherina. La mascherina non è obbligatoria durante l’attività fisica o motoria, ma va indossata prima e dopo tali attività”.
“Un provvedimento che era stato annunciato nei giorni scorsi – conclude Montino – e che anticipa di qualche ora una decisione simile che stavo per adottare per la nostra città. Meglio, naturalmente, che si tratti dell’intera Regione. Invito tutte e tutti al massimo rispetto di questa nuova ordinanza, ricordando che la violazione del provvedimento prevede sanzioni”.