Fiumicino, Montino: “Con la darsena pescherecci, il porto di Fiumicino prende finalmente forma”

"Fiumicino è la porta di Roma e del Paese fin dai tempi di Claudio e Traiano – conclude il sindaco – e quest'opera darà una nuova vitalità al nostro territorio"

161

“Con l’inizio dei lavori per la realizzazione della darsena pescherecci, finalmente il progetto del porto di Fiumicino prende corpo”. Lo dichiara il sindaco Esterino Montino a margine della presentazione del progetto avvenuta oggi presso la Capitaneria di porto.

“Voglio ringraziare il sottosegretario dott. Traversi, ma soprattutto il presidente dell’Autorità Portuale dott. Di Majo perché grazie alla determinazione di quest’ultima fase, questa grande opera vedrà la luce – prosegue Montino -. E’ il primo stralcio del progetto del porto che include la realizzazione della Darsena. Sarà una vera e propria casa della pesca, dove i nostri pescherecci potranno stare e dove è prevista un’area, retrostante, per le attrezzature e le reti”.

“Sempre nel primo stralcio rientra la realizzazione di aree idonee per delocalizzare i cantieri navali che oggi sono nell’attuale darsena – spiega ancora Montino -. Da lì saranno spostati e quell’area centrale sarà valorizzata e arricchita”.

“Infine, sarà realizzata una nuova viabilità di supporto che dalla darsena passerà per Pesce Luna e si congiungerà con Coccia di Morto grazie ad una nuova rotatoria – aggiunge -. Il presidente Di Majo ha parlato della prossima estate come data di inizio dei lavori”.

“Fiumicino è la porta di Roma e del Paese fin dai tempi di Claudio e Traiano – conclude il sindaco – e quest’opera darà una nuova vitalità al nostro territorio. E anche se questo succede in un momento drammatico per l’Italia, voglio interpretarlo come un segno di speranza e uno sguardo rivolto al futuro. Un futuro di crescita e di rilancio”.