Rifiuti, Tidei (Italia Viva): “Passerella Raggi in Regione patetica, va commissariata”

"Lasci fare ad altri, a chi è capace di lavorare e di trovare soluzioni, anche a costo di fare il lavoro che spetterebbe ad altri, cioè alla sindaca"

“Il blitz di Virginia Raggi al Consiglio regionale del Lazio è francamente patetico e fuori luogo perché offende le istituzioni e i cittadini. Un sindaco è chiamato a individuare soluzioni, non a protestare e a scaricare la responsabilità sui Comuni del Lazio. La soluzione per l’emergenza rifiuti a Roma è una sola: individuare una discarica dentro i confini della Capitale”. Lo dichiara, in una nota, la consigliera regionale del Lazio Marietta Tidei (Italia Viva). “Di fronte all’incapacita’ e all’inerzia della sindaca è evidente che la Regione ha di fronte a sé un’unica possibilità: commissariarla”, prosegue. “La Raggi ha sprecato tre anni di tempo. La sua manifesta incapacità non può trovare ora sfogo nell’accanimento contro la Regione e nella decisione di trasferire 1.000 tonnellate al giorno di rifiuti romani nella discarica di Civitavecchia. Lasci fare ad altri, a chi è capace di lavorare e di trovare soluzioni, anche a costo di fare il lavoro che spetterebbe ad altri, cioè alla sindaca”, conclude.