Ecco l’attesa (e temuta) “Fase 2”. Aperti parchi e Marina. Forse si torna a nuotare

Inizia fra l'euforia di tanti e l'ansia di molti la "Fase 2" nell'emergenza da coronavirus. Da un lato il desiderio di muoversi e di godersi alcune libertà che mancano da due mesi, dall'altra il timore che si possa incappare nel cosiddetto "passo più lungo della gamba"

Ok alle passeggiate nei parchi, si anche a quelle in riva al mare ma non si potranno fare picnic o lunghe soste. Inizia fra l’euforia di tanti e l’ansia di molti la “Fase 2” nell’emergenza da coronavirus. Da un lato il desiderio di muoversi e di godersi alcune libertà che mancano da due mesi, dall’altra il timore che si possa incappare nel cosiddetto “passo più lungo della gamba”. Da domani, 4 maggio, le misure di restrizione imposte dal DPCM del Governo saranno allentate proprio dall’ultimo decreto del Presidente del Consiglio. Parchi aperti alle visite del pubblico, possibilità di passeggiare ma niente giochi per i bambini e ingressi contingentati, come avviene per entrare nei supermercati. Quindi con un numero massimo di utenti presente all’interno della struttura. L’ok per la riapertura del Lungomare a Civitavecchia invece dovrebbe arrivare domani (semaforo mercoledì) attraverso una nuova ordinanza del Comune che sta ragionando sulle disposizioni da indicare per garantirne la sicurezza per l’accesso alla Marina. Si potrà comunque andare in spiaggia, ma non sostare a lungo per prendere il sole o fare un picnic. E sempre a debita distanza dalle altre persone. Nel focus per Civitavecchia, fra i luoghi che saranno nuovamente accessibili ci sono anche i cimiteri, ma a partire da martedì. Si sta ragionando anche su una delibera per autorizzare gli sport acquatici. Gli spostamenti con i mezzi? Si, ma vanno seguite le indicazioni riportate dall’ultima ordinanza della Regione Lazio. “Tutti gli utenti, oltre ad avere un valido titolo di viaggio, hanno l’obbligo di salire sul bus esclusivamente con naso e bocca coperti da mascherina, anche in stoffa, o altro idoneo dispositivo”.