E’ uscito “Oltre Luna”: il romanzo di Caterina Battilocchio

Un'opera con forti rimandi al territorio dell' Etruria Meridionale, in cui l'autrice è nata e cresciuta

534

E’ uscito per “L’Erudita” (Giulio Perrone Editore) il romanzo “Oltre Luna” della scrittrice e antropologa Caterina Battilocchio. Un’opera con forti rimandi al territorio dell’ Etruria Meridionale, in cui l’autrice è nata e cresciuta, che parte da una vicenda autobiografica – la molestia sessuale – e va a costruire un intreccio di storie legate a molteplici tematiche: la sempre complessa conciliazione tra maternità e lavoro – differente da donna a donna a seconda della propria personalità e del percorso professionale intrapreso, la presenza di zone d’ombra nella vita di ogni individuo – che spesso rimangono celate ma continuano a influire in maniera determinante su scelte e comportamenti, e proprio il pregiudizio sul tema della molestia sessuale, subita nel romanzo dalla protagonista Luna e motivo di molteplici ed inaspettate reazioni dei personaggi che la circondano. Amore, memorie, esperienze professionali importanti che si fondono con il legame alla propria terra: “Oltre Luna” è un’avventura interiore nella quale l’apparenza si scontra con una realtà che è semplicemente una dimensione soggettiva. Le letture del mondo, degli eventi e delle esperienze rimandano ad interpretazioni che sono diverse a seconda di chi le esprime. Il libro, oltre alle consuete occasioni all’aperto nell’ambito di festival ed eventi culturali, sarà presentato in una serie di incontri più intimi e raccolti, dal titolo “In giardino con Luna”, che avranno luogo in spazi non convenzionali ed abitazioni private. L’obiettivo è quello di favorire dei momenti di reale confronto e condivisione con i partecipanti, sempre nel rispetto delle norme per la prevenzione del contagio da Covid-19.

Caterina Battilocchio: “Per la presentazione del romanzo ho pensato di realizzare appuntamenti che siano anche l’occasione per condividere le fragilità di cui più o meno tutti siamo stati vittime a causa dell’isolamento da Covid e favorire una dimensione di incontro e condivisione di cui abbiamo urgente bisogno. Accanto a chi ha saputo riprendere i propri ritmi e le abitudini del pre-Covid, c’è chi ancora non riesce a riappropriarsi della naturalezza nei rapporti interpersonali, vivendo situazioni di solitudine e profonda difficoltà relazionale.” Il primo evento di presentazione sarà all’aperto, domenica 5 luglio alle ore 17.30, nel suggestivo Chiostro del Polo Museale di Tolfa (Rm) che ha sede in un ex Convento dei padri agostiniani e che ospita anche il Museo Civico archeologico, l’Archivio storico e la Biblioteca Comunale. L’elemento sociale è sempre stato al primo posto nel percorso professionale e personale di Caterina Battilocchio. Cresciuta nell’attivissima città di Tolfa (Roma), è stata consulente del Dipartimento per le Pari Opportunità della Presidenza del Consiglio dei Ministri sul tema della violenza di genere. Laureata in Antropologia presso l’Università La Sapienza di Roma, ha conseguito un Master presso l’Universitè libre de Bruxelles per poi dedicarsi al settore della cooperazione internazionale, lavorando per diverse Ong su progetti di empowerment femminile in Africa e Medio Oriente. Prendendo spunto proprio dall’esperienza personale di conciliazione tra lavoro e famiglia (è mamma di due bambini), ha deciso di indirizzare il suo percorso su progetti finalizzati al contrasto degli stereotipi ed alla promozione della cultura di genere e dei diritti delle donne in Italia. Parallelamente alle sue esperienze di lavoro e studio all’estero, c’è il suo legame viscerale alla città di Tolfa dove 15 anni fa ha ideato e fondato insieme ad un gruppo di giovani il famoso e premiato Festival Internazionale TolfArte, divenuto oggi una delle realtà più importanti del settore in Italia, sia per l’altro livello della qualità artistica sia per i numeri record di affluenza di spettatori. Una realtà in cui la condivisione attiva con la cittadinanza e l’inclusione sociale sono stati pilastri fondamentali. Il romanzo “Oltre Luna”, appena uscito con la Casa editrice “L’Erudita” (Giulio Perrone Editore), è il suo esordio letterario dopo diversi saggi di geopolitica, tra i quali “Caos Libia” e “Allarme Isis” (Officine Letterarie) e dopo diverse collaborazioni come ghostwriter, professione che svolge tutt’ora. Già disponibile nelle librerie, il romanzo è acquistabile anche online in diversi store tra cui IBS https://www.ibs.it/oltre-luna-libro-caterina-battilocchio/e/9788867706242.