Domenica Riccardo Rossi in “W le donne” al Teatro Traiano

Rossi ripercorre la storia di ognuno, maschi o femmine, nel rapporto con la donna dal primo incontro fino all’età adulta. Grazie a tutti questi incontri con le donne nel corso della sua vita, all’uomo non resterà altro che fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: crescere.

121

Si apre la prima edizione della rassegna “Appuntamento con il comico” al Teatro Traiano domenica 12 gennaio ore 18 con “W le donne” con Riccardo Rossi, la prima di tre serate all’insegna del divertimento affidate ad altrettanti grandissimi comici, autori di testi che sanno con ironia e satira affrontare il nostro presente, per restituirci un’immagine divertente ma critica dei nostri tempi e della piccola Italia nell’ambito della stagione teatrale promossa dal Comune di Civitavecchia e ATCL – Associazione Teatrale fra i Comuni del Lazio con il finanziamento del Ministero per le attività Culturali e del Turismo e della Regione Lazio.
In “W le donne”, Riccardo Rossi che firma il testo con Alberto Di Risio, regia Cristiano D’Alisera ripercorre la storia di ognuno, maschi o femmine, nel rapporto con la donna dal primo incontro in ospedale fino all’età adulta. Grazie a tutti questi incontri con le donne nel corso della sua vita, all’uomo non resterà altro che fare l’unica cosa che non avrebbe mai voluto: crescere.
La donna è la prima persona che conosciamo al mondo! Maschi o femmine è uguale: è sempre lei il nostro primo incontro. Ma se le bambine crescendo diverranno sempre più “colleghe” della madre (prima o poi faranno un figlio anche loro) i maschi si ritroveranno per tutta la vita a fare i conti con quell’essere che li ha generati.
Ma i ruoli nel corso degli anni cambieranno, dopo la madre conosceranno la tata, la sorella, la nonna, la prima amichetta, la maestra, la fidanzata importante, la moglie, la figlia, la ex moglie, che si svelerà essere un’altra persona, poi la seconda moglie e si spera l’ultima, e così via, senza dimenticare ovviamente la più temuta: la suocera! Riccardo Rossi ci racconterà tutti i dettagli di questo viaggio con la piena consapevolezza della loro schiacciante superiorità. Anche perché come diceva Groucho Marx: “Gli uomini sono donne che non ce l’hanno fatta…”